1. Foto Storiche di Makambako

(foto: P. Romano Motter)
Incominciamo questa sezione con alcune foto per noi senz’altro “storiche”, riguardanti Makambako che una quarantina di anni fa era un villaggio come tanti altri, con tante case di fango e paglia, con la strada principale non ancora asfaltata e con numerosi sentieri che mettevano in comunicazione tra di loro tutte le case.
Questa foto aerea mostra Makambako come era nel 1968. La strada bianca sulla sinistra, da Makambako portava e tuttora porta fino a Njombe ed al sud del Tanzania. La strada alberata che da essa si diparte verso destra e’ la strada che portava alla Missione.


(foto: P. Romano Motter)
In quest’altra foto aerea, sempre del 1968, si intravede, in alto, la strada che porta a Mbeya e verso il Malawi, ad ovest, con il bivio della strada verso Njombe ed il Sud del Tanzania.
La strada per Mbeya e’ stata asfaltata negli anni settanta del secolo scorso da una ditta italiana, mentre quella per Njombe, da Makambako a Songea, e’ stata asfaltata all’inizio degli anni ottanta da una ditta inglese.


(foto: P. Romano Motter)
Veduta aerea, sempre del 1968, della Missione di Makambako, iniziata ufficialmente il primo maggio 1954. In primo piano si nota la chiesa parrocchiale di allora (ora non piu’ in uso) a forma di croce. E’ la seconda chiesa costruita all’interno della missione dai suoi inizi. La prima chiesa, assieme alla prima canonica, si intravede verso la fine della fila di alberi. In alto nella foto, le sette case in fila erano le case dei maestri della scuola elementare iniziata dai Missionari nel 1958. Le case sono ancora in uso dei maestri della scuola che dagli anni settanta del secolo scorso e’ diventata statale.




(foto: P. Giuseppe Bargetto)
Questa foto, della fine degli anni cinquanta del secolo scorso, mostra il primo Parroco, P. Giuseppe Bargetto con alcuni ragazzini e ragazzine orgogliosi di posare davanti alla macchina della Missione.


(foto: Suore Missionarie della Consolata)
Le Suore Missionarie della Consolata arrivarono a Makambako non molto tempo dopo l’apertura della Missione, nel febbraio del 1955 e subito si sono impegnate nella cura degli ammalati, come avremo modo di appurare leggendo le note storiche della Missione di Makambako. Nella foto vediamo una di queste Missionarie, Sr. Dionizia Dalmasso, una delle pioniere.

1 commento:

Leoma ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.